4-5-6 APRILE: HITCHCOCK/TRUFFAUT

hitchcock-truffaut

Cari amici, al Portico un nuovo evento speciale: l’acclamato documentario HITCHCOCK/TRUFFAUT di Kent Jones. Quando?

Lunedì 4 aprile: ore 16.30 – 18.15 – 21.00
Martedì 5 aprile: ore 16.30 – 21.00
Mercoledì 6 aprile: ore 18.15 – 21.00

Il film documentario sulle conversazioni tra il maestro del brivido e il regista francese finalmente arriva al cinema arricchito da fotografie del tempo, estratti dei film di Hitchcock e i commenti di grandi registi come Martin Scorsese, David Fincher, Kiyoshi Kurosawa, Wes Anderson, James Gray, Olivier Assayas, Richard Linklater, Peter Bogdanovich, Arnaud Desplechin e Paul Schrader.

È il 13 agosto 1962 quando François Truffaut e Alfred Hitchcock (quest’ultimo proprio nel giorno del suo 63esimo compleanno) si siedono l’uno di fronte all’altro per una lunga intervista. Accompagnati dall’interprete Helen Scott, i due staranno insieme una settimana intera, durante la quale il grande autore britannico condividerà con il suo giovane ammiratore i segreti del suo cinema. Da quell’incontro nascono un’amicizia che dura per 20 anni e il volume “Hitchcock/Truffaut” (in italiano Il cinema secondo Hitchcock, edito dal Saggiatore) che il regista francese amava chiamare “Hitchbook”. La Bibbia del Cinema, il celebrato libro di Truffaut basato sulla sua intervista col maestro, divenne il libro da leggere per gli addetti ai lavori di tutto il mondo e ancora oggi ha lo stesso valore di allora. Le conversazioni tra i due, infatti, cambiarono profondamente la critica nei confronti del cinema di Hitchcock e destarono scandalo perché lo stesso il concetto di “cinema” venne totalmente sconvolto.

Biglietto intero: 10 euro
Biglietto ridotto: 8 euro. Valido per tutti gli iscritti alla newsletter e tutti i fan della Fanpage ufficiale Facebook del Portico (in entrambi i casi è necessario esibire la card ufficiale!)

Una risposta a “4-5-6 APRILE: HITCHCOCK/TRUFFAUT

  1. Pingback: Programmazione dal 31 marzo al 6 aprile | Cinema IL PORTICO Multisala·

I commenti sono chiusi.