4 novembre: Lou Von Salomé

SALOTTO LETTERARIO AL PORTICO. Cos’è? Quali gli obiettivi?
Fare col cinema quello che si fa normalmente con i partecipanti ai gruppi di lettura di libri. Venire al cinema per assistere alla proiezione di un film che viene prima introdotto e subito dopo seguito da un dibattito sui contenuti, con interventi degli spettatori e degli invitati.

Lunedì 4 novembre ore 20.45: LOU VON SALOMÉ.

Gottinga, 1933. Lou von Salomé, celebre filosofa, scrittrice e psicanalista, vive reclusa in casa da quando i nazisti bruciano i libri in piazza e proclamano la psicanalisi una scienza ebraica illecita. Ma alla sua porta bussa Ernst Pfeiffer, germanista in crisi professionale e coniugale, che sollecita il suo aiuto. Lou decide di assisterlo in cambio di una lunga confidenza. Quasi cieca a causa del diabete, detta a Ernst le sue incredibili memorie. Comincia allora il racconto di un’esistenza romanzesca e tormentata che debutta nella comunità tedesca di San Pietroburgo, consuma relazioni travolgenti con Nietzsche, Rilke e Freud e celebra una vita intellettuale spesa tra il XIX e il XX secolo. In faccia agli uomini e armata di una fede incrollabile nella condivisione delle idee, Lou von Salomé conserverà la propria indipendenza per inventare il suo (grande) destino.

Biglietto ridotto al prezzo di euro 4,50 riservato a tutti gli iscritti alla nostra newsletter e a tutti i fan della nostra pagina ufficiale Facebook. N.B. in entrambi i casi è necessario esibire la card ufficiale.